Menu Chiudi

Presentazioni

Presentazioni antincendio in tema prevenzione incendi e sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro.

Codice di prevenzione incendi [ pdf]

La presentazione tratta gli argomenti contenuti nel «codice di prevenzione incendi» di cui al DM 3 agosto 2015 «Norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell’articolo 15 del DLgs 8 marzo 2006, n. 139». Di seguito gli argomenti trattati:

  • Premesse, cronologia degli aggiornamenti del Codice di prevenzione incendi, parte dispositiva del D.M. 3 agosto 2015 e s.m.i., campo di applicazione, revisione del codice, riepilogo delle modalità di applicazione del D.M. 12 aprile 2019.
  • Sezione G – Generalità. G1: Termini, definizioni e simboli grafici; G2: Progettazione per la sicurezza antincendio; G3: Determinazione dei profili di rischio delle attività.
  • Sezione S – Strategie antincendio. S.1: Reazione al fuoco; S.2: Resistenza al fuoco; S.3: Compartimentazione; S.4: Esodo; S.5: Gestione della sicurezza antincendio; S.6: Controllo dell’incendio; S.7: Rivelazione e allarme; S.8: Controllo di fumi e calore; S.9: Operatività antincendio; S.10: Sicurezza degli impianti tecnologici e di servizio.
  • Sezione V – Regole Tecniche Verticali.
  • Sezione M – Metodi. M1: Metodologia per l’ingegneria della sicurezza antincendio; analisi preliminare (I Fase); analisi quantitativa (II Fase); documentazione di progetto; criteri di scelta e d’uso di modelli e codici di calcolo. M2: Individuazione scenari di incendio di progetto: identificazione dei possibili scenari d’incendio; selezione degli scenari d’incendio di progetto; descrizione quantitativa degli scenari d’incendio di progetto. M3: Salvaguardia della vita con la progettazione prestazionale: progettazione prestazionale per la salvaguardia della vita; calcolo di ASET (avalaible safe escape time); calcolo di RSET (required safe escape time).

Tecniche antincendio [ pdf]

Presentazioni del corso di laurea magistrale in rischio ambientale e protezione civile dell’Università politecnica delle Marche. Gli argomenti trattati sono: Fisica e chimica dell’incendio. Aree a rischio per atmosfere esplosive. Obiettivi e criteri generali, regole tecniche di prevenzione incendi e norme su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. La prevenzione incendi con le misure di prevenzione e le misure di protezione; queste ultime a loro volta sono distinte in misure di protezione passiva e di protezione attiva. Infine, nell’ultima parte del corso è trattata anche la materia dell’Ingegneria della sicurezza antincendio.

Corso addetti antincendio [ pdf]

Corso di formazione per i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, evacuazione dei luoghi di lavoro e gestione dell’emergenza. Articolo 37, comma 9 del DLgs 9 aprile 2008, n. 81. La presentazione trae origine dalle dispense distribuite nell’aprile 1997 dall’allora Servizio tecnico centrale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e dalla documentazione multimediale fornita nell’ambito della convenzione tra Ministero dell’Istruzione e Ministero dell’Interno per la formazione degli addetti antincendio negli istituti d’istruzione. Il documento, pur conservando il programma originario, è stato ampiamente modificato e integrato anche per tener conto dei numerosi aggiornamenti normativi che si sono succeduti nel tempo.

Regolamento di prevenzione incendi [ pdf]

Il documento tratta delle procedure di prevenzione incendi introdotte dal DPR 1° agosto 2011, n. 151 e delle esigenze di innovazione e semplificazione. Si parla inoltre di «istanze» e «segnalazioni» del D.P.R. n. 151/2011 e di modulistica di prevenzione incendi. Infine, si esaminano le principali modifiche introdotte nell’elenco delle attività soggette.

Ingegneria della sicurezza antincendio [ pdf]

Presentazioni inerenti al corso sull’approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio o ingegneria della sicurezza antincendio di cui al DM 9 maggio 2007 recante «Direttive per l’attuazione dell’approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio» e la sezione M del Codice di prevenzione incendi. Il documento tratta gli argomenti inerenti alle origini e caratteristiche dell’ingegneria della sicurezza antincendio; le differenze tra approccio prestazionale e approccio prescrittivo; l’applicazione dell’approccio prestazionale in Italia; l’ingegneria della sicurezza antincendio nel codice di prevenzione incendi.

Rischi di incidente rilevante [ pdf]

Presentazioni inerenti alle attività a rischio di incidente rilevante di cui alla «Direttiva Seveso 3». Dal DPR 17 maggio 1988, n. 175 al DLgs 26 giugno 2015, n. 105 recante «Attuazione della direttiva 2012/18/UE relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose». 

Sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro [ pdf]

Le presentazioni trattano gli argomenti inerenti ai principali riferimenti normativi, alla prevenzione incendi e testo unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81), alla valutazione del rischio di incendio nei luoghi di lavoro (D.M. 10 marzo 1998) e alla disciplina sanzionatoria in materia di lavoro (D.Lgs 19 dicembre 1994, n. 758).