Menu Chiudi

Home

Panoramica del sito

Su questo sito è possibile visualizzare e scaricare norme, quesiti, presentazioni, testi coordinati e commentati di prevenzione incendi e sicurezza. I testi sono, inoltre, aggiornati rispetto ad altre versioni presenti in rete su altri siti web.

In primo piano


Gli adempimenti di prevenzione incendi - Ing. Mauro Malizia
Gli adempimenti di prevenzione incendi – Abstract
Il codice di prevenzione incendi - Ing. Mauro Malizia
Il codice di prevenzione incendi
Il regolamento di prevenzione incendi - Ing. Mauro Malizia
Il regolamento di prevenzione incendi

Codice di prevenzione incendi aggiornato

È disponibile il testo coordinato del Codice di prevenzione incendi di cui al D.M. 3 agosto 2015 e s.m.i., aggiornato, da ultimo, con il D.M. 19 maggio 2022, in vigore dal 29 giugno 2022, che ha introdotto il capitolo V.14 (Edifici di civile abitazione) della sezione V dell’allegato 1 al D.M. 3 agosto 2015, estendendo il campo di applicazione del codice agli edifici di civile abitazione di cui all’attività n. 77 dell’allegato I del D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151.

Il testo è inoltre aggiornato con i seguenti provvedimenti:

Il D.M. 30 marzo 2022, in vigore dal 7 luglio 2022, ha introdotto il capitolo V.13 (Chiusure d’ambito degli edifici civili) della sezione V dell’allegato 1 al D.M. 3 agosto 2015, senza estendere il campo di applicazione del codice agli edifici di civile abitazione. L’introduzione di questi ultimi nel campo di applicazione del codice è stata successivamente effettuata con la pubblicazione in gazzetta ufficiale del D.M. 19 maggio 2022 inerente all’approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per gli edifici di civile abitazione

Il D.M. 24 novembre 2021, in vigore dal 1° gennaio 2022, che ha apportato alcune modifiche (tra cui vari ritocchi, precisazioni e correzioni di refusi che erano presenti nel testo) all’allegato 1 al decreto.

Il D.M. 14 ottobre 2021, in vigore dal 24 novembre 2021, che ha introdotto il capitolo V.12 (Altre attività in edifici tutelati) della sezione V dell’allegato 1 al D.M. 3 agosto 2015. Inoltre, ha esteso il campo di applicazione del codice relativamente all’attività n. 72 dell’allegato I del DPR 1° agosto 2011, n. 151, comprendendo anche i restanti edifici, precedentemente esclusi dal D.M. 10 luglio 2020, sottoposti a tutela, aperti al pubblico, contenenti una o più attività soggette.

Il D.M. 29 marzo 2021, in vigore dal 9 maggio 2021, che ha introdotto il capitolo V.11 (Strutture sanitarie) della sezione V dell’allegato 1.

Il D.M. 10 luglio 2020, in vigore dal 21 agosto 2020, che ha introdotto il capitolo V.10 (Musei, gallerie, esposizioni, mostre, biblioteche e archivi in edifici tutelati).

Il D.M. 15 maggio 2020, in vigore dal 19 novembre 2020, che ha approvato la RTV per le autorimesse (Capitolo V.6) revisionando il testo della precedente RTV e abrogando il D.M. 1° febbraio 1986.

Il D.M. 6/4/2020, in vigore dal 29 aprile 2020, il quale oltre ad approvare le norme tecniche di prevenzione incendi per gli asili nido (Capitolo V.9) ha corretto vari refusi presenti in alcuni capitoli allegati al D.M. 14 febbraio 2020.

Con il D.M. 14 febbraio 2020, in vigore dal 5 aprile 2020, che ha sostituito integralmente i capitoli da V.4 a V.8 (RTV approvate con decreti successivi e relativi a “Uffici”, “Alberghi”, “Autorimesse”, “Scuole”, “Attività commerciali”) dell’allegato 1 al D.M. 3 agosto 2015.

Con le modifiche introdotte dal D.M. 18 ottobre 2019. Quest’ultimo, entrato in vigore il 1° novembre 2019, ha sostituito integralmente l’allegato 1 al decreto (Sezioni G, S, V e M) ad esclusione dei capitoli da V.4 a V.8.

Il testo è inoltre aggiornato con le modifiche introdotte dal D.M. 12 aprile 2019. Questo ha reso obbligatoria dal 20 ottobre 2019 l’applicazione del Codice alla gran parte delle attività soggette a controllo dei Vigili del fuoco di cui all’allegato I del D.P.R. 1° agosto 2011, n° 151.

Testi coordinati

La pagina riporta vari testi coordinati di prevenzione incendi con chiarimenti e commenti. I testi sono inoltre aggiornati con modifiche introdotte successivamente. Infine, sono forniti i riferimenti ai testi ufficiali delle norme, pubblicati nelle Gazzette Ufficiali della R.I.

Norme di prevenzione incendi

Elenco delle principali norme di prevenzione incendi.

Le norme sono suddivise per “regole tecniche verticali”, “regole tecniche orizzontali” e altre norme o provvedimenti utili per l’attività di prevenzione incendi.

Nell’ambito delle norme di prevenzione incendi, le “regole tecniche” sono disposizioni regolamentari cogenti, di norma allegate a decreti del ministero dell’interno, verso le quali è obbligatorio conformarsi nel momento in cui entrano in vigore attraverso la pubblicazione in gazzetta ufficiale.

Una regola tecnica “verticale” è una disposizione di prevenzione incendi applicabile ad una attività ben individuata, come ad esempio uffici, scuole, alberghi, ospedali, centrali termiche, ecc., mentre una regola tecnica “orizzontale” è applicabile a tutte le attività, come ad esempio le misure sulla resistenza al fuoco, la reazione al fuoco, gli impianti di protezione attiva, ecc.

Nella pagina sono elencate le principali regole tecniche di tipo verticale e orizzontale, unitamente ad altri provvedimenti utili per l’attività di prevenzione incendi.

Quesiti di prevenzione incendi

Raccolta di circolari ministeriali, note di chiarimenti e quesiti di prevenzione incendi di interesse generale.

Gli atti di rilevanza giuridica in materia di prevenzione incendi possono assumere in generale la forma di leggi, decreti legislativi, decreti del presidente della repubblica, decreti ministeriali.

Inoltre, direttive possono essere fornite attraverso circolari ministeriali, le quali sono comunque atti interni della pubblica amministrazione, destinati unicamente a indirizzare e regolare in modo uniforme l’attività degli uffici dipendenti, nei confronti dei quali esercitano una funzione direttiva, e non hanno efficacia vincolante né possono spiegare alcun effetto giuridico nei confronti di soggetti estranei all’amministrazione.

Oltre alle fonti normative sopra indicate, su vari argomenti possiamo avere anche note ministeriali di risposta a singoli quesiti di prevenzione incendi, le quali sono di norma riferiti a casi specifici e, pur se non hanno alcuna efficacia vincolante o giuridica, possono costituire un utile riferimento nell’esame di casi analoghi nell’applicazione della normativa antincendi. I pareri espressi e i riferimenti devono essere letti in relazione al periodo in cui sono stati emessi, tenendo conto dei vari aggiornamenti succeduti nel tempo.

Corsi di formazione per addetti antincendio

Materiale didattico utile per la preparazione ai corsi di formazione per i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, evacuazione dei luoghi di lavoro e gestione dell’emergenza (addetti al servizio antincendio) ai sensi dell’articolo 37, comma 9 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

Presentazioni

Questa pagina riporta, infine, alcune presentazioni in formato pdf utilizzate nell’ambito di corsi e seminari in tema di prevenzione incendi e sicurezza.