Menu Chiudi

Quesiti gallerie stradali e ferroviarie

Quesiti Gallerie: Quesiti di prevenzione incendi relativi a gallerie stradali e ferroviarie, ecc.[1]

La raccolta completa di circolari, note di chiarimenti e quesiti di interesse generale sui vari argomenti e attività di prevenzione incendi è scaricabile alla pagina Quesiti di prevenzione incendi.

Con l’entrata in vigore il 7 ottobre 2011 del nuovo regolamento di prevenzione incendi di cui al D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151, le gallerie stradali e ferroviarie sono state inserite al punto 80 dell’allegato I al decreto.

 

Nota DCPREV n. 10488 del 21-07-2022

Quesito su SCIA relativa a gallerie stradali esistenti aventi lunghezza superiore a 500 m e non appartenenti alla rete TEN.

Con riferimento al quesito in oggetto, pervenuto con le note a margine indicate, si rappresenta che, come già indicato nella nota DCPREV n. 16510 del 31/10/2019, questa Direzione centrale ha predisposto la norma recante «Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle gallerie stradali non appartenenti alla rete stradale transeuropea» che è stata approvata dal Comitato Centrale Tecnico Scientifico per la Prevenzione Incendi il 28/11/2018.

Dopo il puntuale esame di tutti i commenti e contributi pervenuti dalle competenti Direzioni generali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) e dal Consiglio Superiori dei Lavori Pubblici, è stato rielaborato il testo definitivo del provvedimento ed è stato trasmesso all’Ufficio legislativo del MIT ai fini del formale concerto, ad oggi ancora non pervenuto.

Nelle more dell’emanazione del suddetto provvedimento questa Direzione, in precedenza, per un analogo quesito, ha concordato sulla possibilità di utilizzare, per la progettazione delle gallerie in oggetto, le Linee Guida elaborate dal Gestore (Linee Guida ANAS) che, per gli aspetti antincendio, risultano coerenti con la regola tecnica predisposta e non ancora emanata.

 

Circolare DCPREV n. 16510 del 31-10-2019

DPR 151/11 Attività n. 80 – Gallerie stradali più lunghe di 500 metri – Adempimenti procedurali e tecnici – Indirizzi applicativi.

 

Circolare DCPREV n. 2 del 12-04-2016

Circolare esplicativa per l’attuazione da parte dei gestori delle gallerie stradali che ricadono nell’ambito di applicazione del d.lgs. 264/2006, degli adempimenti amministrativi introdotti dal Nuovo Regolamento di semplificazione di Prevenzioni Incendi, emanato con il D.P.R. 151/11.

 

Nota DCPREV prot. n. 12015 del 10-10-2014

D.P.R. 151/11 – Attività 80 dell’Allegato I – Gallerie.

Con riferimento alle note concernente l’oggetto a margine citate, si concorda con i pareri espressi da codesti Uffici.

__________
Il quesito è relativo all’assoggettabilità ai controlli di prevenzione incendi di una galleria di collegamento ferroviario a singolo binario ad uso esclusivo del proprio personale e delle imprese autorizzate.
Nello specifico, trattasi di una galleria di collegamento ferroviario a singolo binario a scartamento ridotto, privo di fermate intermedie ed a uso esclusivo del suo personale tecnico nonché di imprese autorizzate.
Tale tipologia di galleria è ricavata nella nuda roccia, priva di qualsiasi impianto, ad esclusione di cavi di bassa tensione posati nel canale ed utilizzati per portare alimentazione a quadri elettrici e centralina oleodinamica installata all’arrivo a monte del tunnel. Il locomotore solitamente è una piccola motrice elettrica ricaricabile.
Al riguardo la Direzione Regionale condivide le argomentazioni del Comando nel ritenere la specifica tipologia di galleria non compresa al punto 80 dell’allegato al D.P.R. 1° agosto 2011 n. 151 [NdR].

 

Circolare DIPVVF n. 1 del 29-01-2013

Circolare esplicativa per l’attuazione da parte dei gestori delle gallerie stradali degli adempimenti amministrativi introdotti dal Nuovo Regolamento di semplificazione di Prevenzione Incendi, emanato con il D.P.R. 151/11[1].

[1]    Trasmessa con  nota DCPREV n. 1771 del 06-02-2013 avente per oggetto  «D.P.R. 151/11. Gallerie stradali di lunghezza superiore a 500 metri», con la quale il Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile e il Dipartimento delle Infrastrutture, Affari Generali e Personale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti hanno inteso fornire indicazione ai responsabili delle gallerie stradali di lunghezza superiore a 500 m sugli adempimenti di prevenzione incendi da espletare ai sensi del D.P.R. 151/11 e dell’art. 7 del D.L. 83/12.

 

Circolare prot. n. EM 2873/4101 del 05-06-2012

D.M. 28 ottobre 2005 «Sicurezza delle gallerie ferroviarie». Indicazioni riguardanti le misure di prevenzione e protezione di competenza del C.N.VV.F.

Allega la Circolare prot. n. EM 2587/4101 del 23-05-2012. D.M. 28 ottobre 2005 «Sicurezza delle gallerie ferroviarie».

 

Circolare n. 4999 del 04-04-2012

Nuovo regolamento di prevenzione incendi – D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151. Gallerie stradali e ferroviarie.

 

Nota DCPREV prot. n. 5832 del 20-04-2012

D.P.R. 151/11. Attività 48 e 80. Chiarimenti.

[…] Per quanto riguarda il punto 80 dell’Allegato sopra citato, si precisa che per gallerie stradali sono da intendersi quelle aperte alla libera circolazione dei veicoli, rimanendo escluse le gallerie di servizio, seppure di lunghezza superiore a 500 m, per le quali valgono le norme di sicurezza riferibili ai luoghi di lavoro.

 

__________
[1]    Le note ministeriali di risposta a singoli quesiti di prevenzione incendi sono di norma riferiti a casi specifici e, pur se non hanno alcuna efficacia vincolante o giuridica, possono costituire un utile riferimento nell’esame di casi analoghi. I pareri espressi ed i riferimenti presenti nel testo devono essere letti in relazione al periodo in cui sono stati emessi, tenendo conto dei vari aggiornamenti normativi succeduti nel tempo. Questo vale sia per quanto concerne le innovazioni previste dal nuovo regolamento di prevenzione incendi di cui al D.P.R. 1° agosto 2011, n° 151 (in vigore dal 7 ottobre 2011), sia per le specifiche regole tecniche relative all’argomento che hanno aggiornato o sostituito le precedenti. I testi, i commenti, i chiarimenti e le informazioni contenute nella pubblicazione sono a cura dell’autore e non hanno carattere di ufficialità.